CENAL
Le autorità federali della Confederazione Svizzera
Dipartimento federale della Difesa, della Protezione della popolazione e dello Sport
L`Ufficio federale della protezione della popolazione UFPP
Centrale nazionale d'allarme



Mezzi di misurazione mobili

Nell'ambito dell'organizzazione d'intervento in caso d'aumento della radioattività (OIR), la CENAL dispone di tutta una serie di mezzi di misurazione mobili.

Veicoli di picchetto IPS e IRA

Il servizio di picchetto presta la maggior parte degli interventi a favore dell'OIR in caso di eventi gestibili con mezzi di misurazione semplici, ma che richiedono un intervento rapido in loco. Per svolgere questi compiti sono disponibili i veicoli di picchetto dell'Istituto Paul Scherrer (IPS) e dell'Institut universitaire de radiophysique appliquée (IRA). Questi veicoli sono dotati di apparecchi per misurare l'intensità di dose ambientale e le contaminazioni e concepiti per accertare rapidamente la situazione radiologica in loco.

Prelievo e analisi di campioni

La CENAL mobilita le diverse squadre mobili addette al prelievo e all'analisi dei campioni e le impiega in modo mirato per raccogliere dati supplementari sulle regioni colpite da un evento radiologico.

Veicoli di misurazione

La Svizzera dispone di diversi veicoli e squadre di misurazione. Questi sono stazionati presso le centrali nucleari (CN), l’Istituto Paul Scherrer (IPS), l'Ispettorato federale della sicurezza nucleare IFSN, la Sezione di sorveglianza della radioattività (SSR) dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), l’universitaire de radiophysique appliquée (IRA) e il Laboratorio Spiez (LS). I veicoli di misurazione servono a misurare le intensità di dose, caricare i filtri dell’aria e prelevare i campioni ambientali. Per l'analisi dei campioni sono disponibili diversi laboratori. I laboratori federali sono responsabili soprattutto di analizzare i campioni ambientali, mentre quelli cantonali sono specializzati nell'analisi degli alimenti.

Ufficiali ABC

Oltre ai mezzi di misurazione, in caso effettivo è possibile impiegare gli ufficiali ABC dell'esercito per svolgere i compiti di misurazione. Essi vengono incaricati dalla CENAL di misurare con maggiore precisione l'intensità di dose ambientale tramite strumenti manuali e di prelevare i campioni.

Misurazioni specifiche in loco

L'organizzazione di misurazione dispone anche di tre laboratori mobili. Il veicolo stazionato presso l'IPS è dotato di due posti per misurare l'assorbimento della tiroide e dei polmoni, di un posto per misurare la radioattività dei campioni tramite sonda al germanio e di diversi apparecchi per misurare le contaminazioni e l'intensità di dose. Gli altri due veicoli sono stazionati presso il Laboratorio Spiez. Il primo è dotato di un radiometro biologico (antropogammametro), un posto per misurare la radioattività dei campioni tramite sonda a ioduro di sodio e diversi apparecchi per misurare l'intensità di dose. Il secondo è dotato di una sonda al germanio e un apparecchio per misurare l'intensità di dose. I laboratori mobili permettono di prelevare e analizzare campioni sul posto e di controllare se una persona è stata contaminata internamente in caso di sospetta inalazione o ingestione di corpi radioattivi.

La spettrometria gamma in campo viene effettuata con l'ausilio di sonde mobili e portatili al germanio. In caso di contaminazione, essa permette di accertare la composizione precisa dei nuclidi (ovvero le sostanze). Questa informazione è fondamentale per dedurre le misure da adottare. Gli spettrometri gamma in campo vengono utilizzati dal LS, dalla DSN, dall'IRA e dalla SSR e sono sempre pronti all'uso. In caso effettivo, la CENAL mobilita le squadre addette alla spettrometria che, una volta sul posto, sono in grado di trasmettere ogni ora i risultati.

Misurazioni con l'elicottero

L' aeroradiometria è un metodo di misurazione con l'elicottero che permette alla CENAL di misurare rapidamente i nuclidi radioattivi depositati sul suolo di un'intera regione. L'elicottero, equipaggiato con una sonda molto sensibile, è in grado di sorvolare una superficie di 70 km2 in tre ore. I valori misurati vengono elaborati online e la carta della radioattività è pronta per la stampa al momento dell'atterraggio. L'aeroradiometria viene impiegata per misurare la radioattività di una regione estesa dopo un incidente di trasporto o aereo oppure per localizzare una sorgente radioattiva smarrita o illegale.






Stampa questa pagina