Partner internazionali

I principali partner della CENAL sono i seguenti:

  • Paesi limitrofi (Germania, Francia, Austria e Italia)
  • Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (AIEA) di Vienna
  • Unione europea (UE)
  • Nuclear Energy Agency (NEA)
  • European Space Agency (ESA)
  • Partenariato per la pace (PpP)

In base agli accordi bilaterali, la CENAL è collegata alle centrali d'allarme dei Paesi limitrofi e dell'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (AIEA) di Vienna nell'ambito di un sistema internazionale di allarme e informazione.

La CENAL è il punto di contatto nazionale (Contact Point and Competent Authority) per la Convenzione sulla notifica di un incidente nucleare (messaggi EMERCOM). Essa assume inoltre il ruolo di punto di contatto nazionale anche per il sistema d'allarme ECURIE (European Community Urgent Radiological Information Exchange), creato dall'Unione europea. È infine il punto di contatto in caso d'incidenti chimici transfrontalieri, conformemente alla relativa convenzione ONU/CEE.

L'Agenzia per l’energia nucleare, una sott'organizzazione dell'OECD, si occupa di questioni inerenti alla radioprotezione a livello governativo. Essa elabora una serie di pubblicazioni e organizza esercitazioni internazionali, cui partecipa anche la CENAL.

La CENAL mantiene costantemente i contatti con i centri d'intervento e d'analisi della situazione di altri Paesi. Vista la velocità crescente dell'informazione, questi contatti assumono sempre più importanza.

Le grosse organizzazioni internazionali nel campo della radioprotezione controllano lo scambio d' informazioni scientifiche. Una delle più importanti è l'International Radiation Protection Association (IRPA), che conta circa 16'000 specialisti provenienti da 42 Paesi e 37 associazioni nazionali e regionali. La Svizzera e la Germania sono rappresentate in seno all'IRPA dall'Associazione professionale degli specialisti in radioprotezione (FS).